Vaporteppa II – la teppa colpisce ancora

Con il 2019 inizia una nuova fase per Vaporteppa: la collana, la cui prima “apparizione” è stata sotto Antonio Tombolini editore nel 2014, rinasce in Acheron Books. I primi quattro anni sono stati molto belli e Vaporteppa ha potuto crescere e costruire il proprio nucleo di lettori e di comunità di autori, ma ora è il momento di tentare una strada diversa.

Una strada con una vocazione più forte verso le fiere, i cartacei di maggiore qualità e la distribuzione in libreria, tre punti deboli della vecchia Vaporteppa che avevano iniziato a pesare negli ultimi due anni. Per l’occasione della rinascita in Acheron Books abbiamo deciso un cambio di grafica (non di illustratore delle copertine che rimarrà, finché potrà continuare a seguirci, Manuel Preitano) e l’adozione di un nuovo logo, idee che mi attiravano ormai quasi due anni. Il nuovo logo è molto più semplice di prima e richiama nella forma a rombo e nell’applicabilità sulle copertine quello della nuova casa editrice.

Lascio la parola ad Acheron Books:

È con grande piacere che vi annunciamo una notizia storica per la narrativa fantastica italiana: VAPORTEPPA E ACHERON SI UNISCONO!

Fondato e diretto dal Duca di Baionette, Vaporteppa è uno dei più innovativi progetti italiani di narrativa fantasy degli ultimi anni, caratterizzato sia dalla qualità e dall’originalità del proprio catalogo, che spazia dallo steampunk alla bizarro fiction, sia dalla forte componente di studio e divulgazione circa le moderne tecniche di scrittura. Acheron Books è invece una casa editrice indipendente specializzata in narrativa fantastica ad ambientazione italiana, nata nello stesso periodo di Vaporteppa. Anzi, sveliamo un retroscena: il Duca era stato invitato ad assumere la direzione editoriale di Acheron; ruolo che non si concretizzò proprio perché ormai Vaporteppa era ai nastri di partenza. I due progetti sono quindi sempre stati in qualche modo legati, e forse le loro strade erano destinate a ricongiungersi, un giorno…

… e quel giorno è OGGI. Da oggi difatti Vaporteppa diventa un imprint di Acheron Books. Gattopardescamente, cambia tutto per non cambiare nulla: Vaporteppa rimarrà tale e quale ad oggi, con la stessa indipendenza artistica, gli stessi autori, la stessa filosofia e, soprattutto, l’iimmarcescibile direzione del Duca!

In una classica equazione 1 + 1 = 3, Vaporteppa e Acheron uniscono quindi energie, redazioni, distribuzione, esperienze, creatività, portando – ne siamo sicuri – nuovi grandi libri per voi Lettori.

I titoli già editi saranno via via ripubblicati in una nuova veste, a cui si unirà molto presto l’uscita delle prime novità. Quindi… continuate a leggerci e a seguirci: il Fantastico italiano come sempre vive e lotta insieme a noi!

Il progetto della collana Vaporteppa è nato così fin dall’inizio, come collana potenzialmente nomade, grazie anche al suggerimento di Antonio Tombolini di mantenerla libera e staccabile facilmente per quando avessi avuto bisogno di mettermi in proprio conservando il marchio, o di spostarmi altrove portando la mia squadra di autori e testi.

I libri pubblicati sotto il precedente editore rimarranno disponibili in vendita fino a quando, scaduti i contratti nei prossimi mesi, gli autori chiederanno di interrompere la pubblicazione in AT Editore e li porteranno nella nuova casa editrice nelle settimane successive. Così ridurremo al minimo l’assenza dei titoli dalla vendita online.

La transizione del catalogo avverrà un po’ alla volta tra 2019 e 2020, anche per non ingolfare Acheron Books di titoli da comunicare nei propri canali, impaginare e stampare per la distribuzione in libreria e presso le fiere di settore.

L’obiettivo è di continuare a dare il massimo del supporto ai nostri autori e di formare nuovi autori italiani, come ho proceduto a fare anche nel 2017 e nel 2018. Il lavoro “silenzioso” è stato molto in questi ultimi due anni, anche se le pubblicazioni sono state solo di 4 titoli, e il sistema di formazione di Vaporteppa si è espanso in modo che sarebbe stato impensabile fino al 2016.

Ci sono diversi romanzi in produzione che si stanno avviando al completamente, e parecchi nuovi aspiranti autori che sto seguendo (gratuitamente, come sempre con i futuri autori di Vaporteppa), e sono sicuro che il 2019 e il 2020 saranno due grandi anni per Vaporteppa grazie agli sforzi e alla capacità di supportarci al meglio di Acheron Books. Acheron Books che ora siamo anche noi! 🙂

Come cinque anni fa per la nascita della collana, brindo a Vaporteppa e alla sua nuova incarnazione editoriale, divenuta ufficiale oggi, 4 aprile 2019, con un bel Sagrantino di Montefalco. Bottiglia un po’ base, ma di una DOCG che dalla nascita di Vaporteppa per me è simbolo delle grandi occasioni.

Annata? Ovviamente la 2014, quella in cui la collana è nata la prima volta.

Perché non è morto ciò che è teppa in eterno, e con il passare di strane pubblicazioni anche il vino può finire.

😉

Prosit!

3 comments

    • ale on 05/04/2019 at 18:23
    • Reply

    Ma continuate anche con gli ebook, spero.

  1. Sì, certo.
    Acheron Books tra l’altro spinge molto sul lato eBook a livello di sponsorizzazione su Amazon e ha una politica di prezzi bassi simile alla nostra. Talvolta anche più bassi, in realtà, di come li facevamo noi. 🙂

    • Nicholas on 16/04/2019 at 18:10
    • Reply

    Ottima notizia!
    Però adesso uscite i romanzi che la gente vuole leggere!

Rispondi a Duca di Vaporteppa Annulla risposta

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.