Marco Carrara

Dal 2006 si occupa in modo costante di narrativa fantastica e tecniche di scrittura. Dal 2007 scrive articoli su storia, scrittura ed editoria sul suo blog Baionette Librarie. Nel 2011 è stato uno dei conferenzieri di Ebook Lab Italia, il primo convegno per soli addetti ai lavori dedicato esclusivamente all’editoria digitale. Nel gennaio 2012 ha avviato AgenziaDuca.it per trovare nuovi autori e aiutarli a migliorare. Tra 2011 e 2013 ha curato interventi su scrittura, storia e narrativa fantastica per il programma radiofonico Carta Vetrata dell'editore Alberto Gaffi. Dal 2014 al 2018 è stato il direttore editoria di Vaporteppa, collana di narrativa fantastica da lui ideata e gestita nata sotto Antonio Tombolini Editore. Dal 2019 la collana ha interrotto la pubblicazioni nella precedente casa editrice ed è rinata sotto Acheron Books. Dal 2017 cura un canale YouTube dedicato all’analisi delle storie, in qualsiasi forma. Dal 2018 oltre a occuparsi di Vaporteppa ha rilanciato AgenziaDuca.it con un corso di scrittura online sotto forma di articoli e video.

Most commented posts

  1. Giuseppe Menconi: come trovare le idee per una storia. — 36 comments
  2. Alessandro Scalzo su come trovare le idee — 23 comments
  3. Giulia Besa spiega come trovare le idee — 19 comments
  4. Secondo anniversario di Vaporteppa — 18 comments
  5. Primo anniversario di Vaporteppa — 13 comments

Author's posts

“Caligo”, presto nei negozi

Il 16 giugno uscirà l’elettrolibro di Caligo, un romanzo steampunk con sfumature umoristiche, mech e zombie, ambientato in una Genova sotto controllo inglese nel 1912. L’Italia non è stata unita e questa non è l’unica differenza: l’umanità ha raggiunto Marte e ha rinvenuto i resti di una civiltà aliena molto più antica delle nostre. Chi …

Continue reading

Arriva la Tachipompa

È uscita la terza opera del Vekkiume di Vaporteppa, questa volta a pagamento: appena 1,99 lire euro per sette racconti (31.000 parole, circa 112 pagine) scritti tra 1874 e 1881, proposti nella prima (credo) traduzione italiana. Lo trovate su Amazon (solo se avete un Kindle o usate le App dedicate) su UltimaBooks (per tutti gli …

Continue reading

Edward Page Mitchell: un precursore della Fantascienza moderna

Edward Page Mitchell (1852–1927) non è un nome noto tra chi non è appassionato di fantascienza d’epoca. Anche tra gli appassionati non è famoso quanto Jules Verne o Herbert George Wells e, temo, nemmeno quanto il recentemente riscoperto Albert Robida. Forse è più conosciuto per essere stato dal 1903 caporedattore del Sun di New York, …

Continue reading

Festa Nazionale del Regno d’Italia

Oggi è un giorno di festa per noi Italiani! Si festeggia lo Statuto Albertino fin dal febbraio 1848, quando il nostro amato Re Carlo Alberto annunciò di volerci concedere, per sua esclusiva generosità e senza che alcuno potesse avanzare alcuna pretesa legittima ad averlo, la nostra amata costituzione. Poco dopo, il 4 marzo 1848, il cuore …

Continue reading

Il secondo racconto italiano, gratuito

Ecco finalmente il secondo racconto di Vaporteppa, anche questa volta gratuito: La Maschera di Bali di Francesco Durigon! Un racconto molto diverso da L1L0, pur rimanendo sempre Steampunk. Più d’azione tradizionale, con mostri, sciabolate e armature potenziate. Anche se sarebbe un errore ridurlo solo a questo: riferimenti non facilissimi da cogliere e un certo grado …

Continue reading

Il primo racconto italiano, gratuito

Buon quattro maggio, giorno in cui ogni italiano ricorda con orgoglio la nascita dell’Esercito Italiano nel 1861. Come sarebbe possibile non festeggiare una tale lieta ricorrenza? Vaporteppa ne approfitta per regalarvi un primo racconto di un autore italiano: L1L0 di Pippo Abrami. Una piccola ucronia steampunk con un simpatica dose di umorismo grazie allo strano …

Continue reading

Scintilla da oggi in tutti gli elettrolibri!

Abbiamo convinto la fatina Scintilla, la responsabile tecnica nell’assemblare fisicamente gli elettrolibri con chiavi serratubi (il testo deve scorrere, non gocciolare fuori) e brugole, a inserire la propria immagine anche negli elettrolibri realizzati per conversione automatica da Amazon o da Kobo (kepub) o venduti da Apple. Era contraria perché su quei “cosi” non ha il …

Continue reading