1 comment

    • Many on 15/04/2015 at 06:54
    • Reply

    Prima lettura di Bizarro Fiction altamente soddisfatta. Qualche pagina in più, ecco, forse ci stava anche bene, anche se è un racconto. Però non mi è sembrato poi così bizzarro ( o bizarro?). Oltre che al “Deserto dei Tartari” come ha notato Il Barone, a me ha fatto pensare anche a una storia di vampiri o di zombie: in fin dei conti la guerra è contro i manichini e chi viene colpito dai loro proiettili si trasforma in manichino (anche se lentamente).
    Anzi, dirò di più, io credo proprio che Mellik sia partito da uno schema di racconto di questo tipo: X combatte contro Y e alla fine si trasforma in Y. In pratica è lo schema di un racconto di zombie/vampiri al rovescio: qui i protagonisti non sospettano neppure minimamente di potersi trasformare nel nemico.
    Lettura consigliata, consigliatissima.

Rispondi a Many Annulla risposta

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.